Studiare Danza e DAMS, ecco Francesco Mastromauro

Francesco Mastromauro, di origini pugliese, frequenta l’università degli studi di Teramo nella Facoltà di Scienze della Comunicazione corso di Laurea DAMS. La sua vera passione è ballare andando a studiare danza per il mondo. Scopri di più!

Diplomato al Liceo Coreutico Statale di Teramo, successivamente ha proseguito il suo percorso formativo all’estero tra Buenos Aires per le Danze Argentine (Tango, Milonga e Vals) e Rotterdam per studiare danza contemporanea. Oggi ha deciso di spendere volentieri parte del suo tempo per un’intervista.

Cosa ti ha spinto verso la danza?

La prima volta che sono entrato in una sala di danza avevo poco più di 6 anni ma ricordo tutto. Guardavo i miei maestri quasi innamorato di loro cercando di copiarli il più possibile. Per ordini di mia madre, non potevo andare a danza se prima non avevo finito tutti i compiti per la scuola. In questo modo non avevo molto tempo per andare a giocare in strada con i miei amici, perché io dovevo e volevo andare a danza. La danza è un mondo che insegna valori che al giorno d’oggi vengono quasi dimenticati, quei valori che ci rendono cittadini di un mondo migliore. Rispetto, disciplina, educazione, riconoscenza, sono come tanti piccoli tasselli che la danza ci regala per migliorarci.

Cosa vuol dire studiare danza a Rotterdam?

Avere la possibilità di studiare all’estero, a mio parere, è una delle cose più importanti per arricchire il proprio bagaglio personale e artistico. Nel mio caso, Rotterdam è stata una scoperta che mi ha aperto la visione ad un mondo, quella della Danza, ricco di tante sfumature ancora a me sconosciute. Ho avuto la possibilità di assistere a spettacoli di compagnie e coreografi di fama internazionale. Ho lavorato con gente professionale sulla ricerca di nuovi linguaggi scenici sentendomi una spugna, pronta a immagazzinare il più possibile.

Per quale motivo ti sei iscritto al DAMS e cosa ti aspetti da questo corso?

Prima di iscrivermi al corso di laurea  DAMS ci ho pensato per tre mesi per essere sicuro della mia scelta. Inizialmente non avevo le idee chiare su cosa volessi approfondire i miei studi teorici, frequentando il corso percepivo in me un interesse spiccato per la comunicazione e la parte gestionale di tutto ciò che riguarda l’arte e la cultura. Credo fortemente che questo sia un corso di laurea in via di sviluppo, ma con delle fondamenta molto forti e, proprio per questo, le mie aspettative sono molto alte.

Spero, anzi mi auguro, che il nostro corso di laurea con il tempo riesca ad emergere sempre di più, al fine di “costruire” una società consapevole del fatto che l’Arte e la Cultura ci appartengono in modo stretto e profondo, e la danza per me fa parte di questa società!

 

Sei affascinato dal percorso di Francesco Mastromauro? Vuoi scoprire tutti i vantaggi del corso DAMS di UniTe?
Ecco a te 5 ragioni per iscriversi

Oppure visita l’offerta formativa del corso in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo di UniTe

Condividi: