Movida & Teramo by night, le notti dello studente UniTe

Tutto quello che devi sapere per vivere e godere della movida di Teramo e dintorni. I migliori locali, pub, discoteche e tutti i consigli di chi la nostra provincia e i suoi piaceri li vive ogni notte.

Si lo so, starai probabilmente pensando che non dovremmo stare qui a proporti feste e “notti brave”, ma confidiamo nella tua serietà e responsabilità, soprattutto dopo tanto studio e quel meritato 30 e lode appena verbalizzato (Ops! Il prof ha optato per un più ”discreto” 18? Fa niente! È notte, si esce).

Il nostro esperto della movida teramana all’UniTe mi ha concesso un’intervista in cui ho raccolto per te tutti i migliori consigli su cosa fare, dove andare e quando.

Sono seduto in sua compagnia nei corridoi della Facoltà di Scienze della Comunicazione al Campus di Coste Sant’Agostino. L’esperto appare abbastanza provato: ha appena sostenuto un parziale d’esame e, per uno come lui abituato alla doppia vita di studente e re delle notti teramane, un po’ di stanchezza ci può stare. Gli chiedo di raccontarmi come si vive Teramo di notte e di colpo si accende un lampo nei suoi occhi improvvisamente tornati volitivi e famelici: “Carissimo, ti faccio subito una descrizione dettagliata per il tuo articolo, ti descrivo un piano movida giorno per giorno, anzi, notte per notte della settimana.”

Lunedì

Dopo un weekend in cui ci si è spesi molto tra un locale e l’altro e la miriade di amici incontrati, condividendo magari anche qualche brindisi in più del normale, ti consiglio una calma seratina in casa di amici e colleghi di università. A Teramo il lunedì si vive in relax, tra una cenetta sfiziosa e una buona compagnia, per chiacchierare del weekend appena trascorso e programmare il martedì.

Martedì

È già ora di rimettersi in pista e il Caffè dell’Olmo in Piazza Martiri a Teramo città è il “must do it” di questo giorno della settimana, perché ospita la serata Erasmus. Una serata frizzante, soprattutto per chi come me ha un certo debole per le “atmosfere internazionali”. Il locale offre aperitivi sfiziosi e la serata si accende presto e, ahimè, rischia anche di finire tardi.

Occhio all’orologio, quindi, se hai lezione il mattino seguente!

Mercoledì

Di solito mi propongo di rimanere tranquillo in casa e rilassarmi, ma alla fine si esce anche se solo con l’idea di entrare in un bar per un caffè o un amaro dopo cena e poi a casa per andare a nanna presto.

Per un caffè a Teramo c’è l’imbarazzo della scelta e, tra l’altro, tutti i bar e locali offrono un caffè espresso eccellente, di quelli densi e corposi grazie a una miscela di alta qualità e alla maestria dei barman teramani. Tra l’altro, se si è un po’ “caffeinomani” e non ci si accontenta del semplice espresso e si vuole gustare un più energico “ginseng”, un “moretto” o altro, beh la lista è infinita da queste parti!

Dopo tanta caffeina, però, la nanna diventa una chimera e perciò non rimane altro che vivere la notte. Allora, si punta dritto al Tranqi Pub in Contrada Torritto di Montorio al Vomano per un karaoke.

E anche questa serata ha il suo lieto fine!

Giovedì

È tempo di allargare gli orizzonti e iniziare a muoversi per approdare allo Stonehenge di Piano d’Accio, proprio di fronte al campo sportivo di Nepezzano.

Si tratta di un bar ristorante dove si mangiano ottimi arrosticini e che è fornito di un’ampia cantina. Al calar del sole diventa il locale di ritrovo perfetto per studenti e giovani in generale. Tra l’altro i prezzi sono molto contenuti, per esempio qui offrono birre da 0.30 cl al prezzo di solo 1,00 €.

Ma la serata non termina qui perché, intorno alla mezzanotte, ci si sposta verso il James Joyce, un Pub che si trova vicino all’Hotel Michelangelo. In questo giorno della settimana, in particolare, il James Joyce offre musica dal vivo accompagnata da una lista infinita di gustosissimi cocktail, bella gente e tanto divertimento.

Venerdì

Siamo ormai all’inizio del weekend Teramano e in città tutti i locali della movida sono aperti per cui è meglio arrivarci preparati e fare il pieno di energia, la notte sarà lunga.

Il Caffè dei Poeti, il Beer Bang, il Salento o il Caffè dell’Olmo si trovano tutti nei dintorni di Piazza Martiri della Libertà, al centro di Teramo. Qui si ritrovano studenti, giovani, amanti della notte in genere e della dolce vita. Qui ci si incontra, ci si conosce, si festeggia, si mangia, si beve, si balla e si canta.

Qui nel cuore della notte si vive la movida teramana. Vietato, perciò, prendere impegni per il sabato mattina!

Sabato

Ormai nel pieno del weekend è tempo di fare qualcosa di diverso!

Teramo è sempre viva con i suoi locali, ma per questa serata consiglio una fuga a Tortoreto Lido per andare in una discoteca davvero rinomata in tutto l’Abruzzo: il Sayonara al Lungomare Sirena, locale incantevole in una venue da sogno proprio lungo la spiaggia Adriatica.
L’altra mitica discoteca che devi assolutamente frequentare è la Villa Gattopardo ad Alba Adriatica, ad un paio di km verso nord rispetto al Sayonara.

Domenica

Si lo so, è praticamente una settimana non-stop, ma il “Re della movida teramana” non può mollare proprio ora, sul più bello!

A Teramo la domenica va di moda l’aperitivo e, come già ti ho raccontato, c’è l’imbarazzo della scelta nella nostra cittadina per questo. Ma la chicca della serata si trova fuori Teramo, precisamente a Piano Grande di Torricella Sicura, dove c’è una discoteca per ballare latino-americano, il MamboKing. Qui la temperatura sale fino a diventare tropicale e vale la pena percorrere 15 km da Teramo per immergersi in una notte di passione tutta sudamericana.

Ancora fuori Teramo consiglio il Dolce&Co a Mosciano Sant’Angelo, proprio di fronte al casello autostradale della A14. È una tavola calda, bar e pasticceria rinomati, e offre un servizio eccellente dalla colazione all’aperitivo in una location in stile vintage. La Domenica si trasforma per offrire una notte magica e piena di emozioni con le migliori band locali per la musica dal vivo e tanta “bella gente” per incontri interessanti.

Infine, non puó mancare un salto al Nova Vita sul Lungomare Zara di Giulianova Lido. È un ristorante di pesce e pizzeria, ma offre eventi spettacolo per il dopocena ogni Domenica notte, convertendosi in una delle tappe obbligate lungo la costa Adriatica abruzzese. Il locale è particolarmente bello, con un arredamento moderno e l’atmosfera friendly ed esclusiva allo stesso tempo. Anche qui c’è musica dal vivo ed è il luogo perfetto per ballare, divertirsi e conoscere tanta bella gente.

Wow! Sono impressionato dalla descrizione dettagliata e puntuale che il nostro re della movida teramana mi ha gentilmente concesso e sono sicuro che tu non vedi l’ora di seguire i suoi preziosi consigli.

È tempo di ringraziare il nostro caro amico. Non so se il suo parziale oggi sia andato bene, ma il suo racconto merita un 30 e lode con inchino accademico!

Se sei interessato a studiare in questa città, leggi anche i 5 vantaggi che l’Università di Teramo ti può offrire.

Articolo di Andrea Nardinocchi con la partecipazione speciale del “re della movida” Luigi Franceschini.

Studente autore dell'articolo

Il tizio si chiama Andrea Nardinocchi, conosciuto anche come Andy P Summer (forse bipolare…?). Dicono sia un “web writer” e che nel tempo libero faccia lo studente di Management and Business Communication. Può capitarvi di incrociarlo lungo i corridoi della Facoltà di Scienze della Comunicazione con gli auricolari ascoltando qualche radio straniera. Dicono che ami le lingue straniere; di lui non si sa molto, tranne che ha una passione per lo studio, per Unite e un passato come chitarrista latinjazz…Parabéns Andy!

Condividi: