Laurea Specialistica Management and Business Communication: 5 ragioni per iscriverti

Penso che decidere di intraprendere la laurea specialistica Management and Business Communication sia stato un passo coraggioso, ma allo stesso tempo inevitabile nel mio percorso di studi e di formazione. E lo rifarei ancora! Ora ti spiego perché.

1. Inglese

Ho la laurea triennale in Mediazione Linguistica e Comunicazione Interculturale. Quanti paroloni, penserai, e cos’è? Semplicemente lingue e traduzione (inglese e tedesco) e a questo punto, ti chiederai: “cosa c’entrano le lingue con Scienze della comunicazione?” Eppure, credimi, il nesso c’è! Come suggerisce il nome stesso, Management and Business Communication è un corso di laurea specialistica che ti offre la possibilità di seguire gli insegnamenti anche in lingua inglese! In quel momento mi è sembrata un’imperdibile opportunità, perché non volevo una laurea specialistica in lingue, bensì avevo voglia di qualcosa di più pratico e concreto

2. Teramo

Dopo aver passato tre anni a Pescara, quasi un anno in Germania e qualche mese a Bologna, sono tornata nella mia città. Magari potrai pensare che Teramo non sia proprio il massimo della vita – dillo che lo pensi! -, che non c’è mai nulla di interessante e che la città è troppo piccola per poter offrire grandi opportunità.

Eppure a me piace! Certo, perché a Teramo sono legata da tanti ricordi e la conosco come le mie tasche, ma non è solo questo: una città piccola non è detto che debba avere solo punti a sfavore.

E ciò vale anche per il suo ateneo. Ecco, il fatto che questo corso di laurea fosse proprio nella mia città, proprio in questo ateneo, è stato senza dubbio uno dei motivi per cui l’ho scelto! E poi si sa che l’ateneo di Teramo, essendo un piccolo ateneo, è ben organizzato, i professori sono preparati e riescono a creare una particolare sintonia con gli studenti. Ci sono anche un mare di opportunità per borse di studio, tirocini ed esperienze all’estero! A differenza di altri, è un ateneo a disposizione degli studenti, che hanno l’opportunità di viverlo a 360°.

3. Internazionalità

Il mio amore per questo territorio e la mia esperienza fuori hanno fatto nascere in me una voglia di riscatto, un desiderio di miglioramento.

La “fuga di cervelli” è un problema che ormai conosciamo benissimo, personalmente ho la home di Facebook piena di foto da mezza Europa perché tanti miei coetanei sono partiti per andare a lavorare fuori, dato che qui non vedono più un futuro.

“Eppure qualcuno deve pur restare”, mi sono detta. L’Abruzzo ha bisogno di una forte spinta che la porti a competere non solo con le altre regioni, ma anche a livello nazionale ed internazionale. Questa laurea specialistica è la risposta: ha un forte orientamento internazionale, mira al contatto studente-aziende e intende formare futuri lavoratori che siano in grado di stare al passo coi tempi, che sappiano parlare più lingue, che siano aperti al mondo e alle nuove idee che da esso ci arrivano.

4. Materie

Appena ho letto il piano di studi di questa laurea specialistica  mi sono innamorata delle tante e diverse materie. Argomenti nuovi, che non avevo minimamente toccato durante il percorso triennale, ma soprattutto argomenti attuali, che mi avrebbero permesso di approfondire e capire il funzionamento della comunicazione a tutto tondo: dal linguaggio artistico e musicale, passando per la logica che c’è dietro le decisioni che prendiamo tutti i giorni, per approdare al marketing più attuale e moderno, quello digital e dei social media. Credo fortemente che queste materie rappresentino la chiave che mi permetterà, in futuro, di poter trovare un lavoro che mi faccia sentire realizzata e felice.

5. Voglia di cambiamento

Avevo bisogno di una ventata di novità, volevo cambiare rotta. Ero delusa dalla passata esperienza nell’ateneo dove mi ero appena laureata: un ateneo lontano dagli studenti, dove la gerarchia e la burocrazia facevano da padrona, con strutture non adatte ad accogliere tutti noi studenti e dove i professori erano praticamente introvabili!

Avevo la necessità di ritrovare me stessa dopo un periodo un po’ così, in cui avevo capito che forse la strada che avevo imboccato non era proprio quella più adatta a me. Non più lingue quindi, ma Scienze della Comunicazione. Non più lontana da casa a tutti i costi, ma a Teramo, circondata dall’affetto degli amici di sempre e dalle persone care.

Qui ho davvero avuto la possibilità di fare tantissime nuove esperienze! Ho conosciuto professori straordinari e colleghi speciali, entrambi fonte di ispirazione, ho potuto “sporcarmi le mani” con la comunicazione e capire davvero cosa voglio fare “da grande”.

Se potessi tornare indietro? Sceglierei ancora, senza alcun dubbio, la laurea specialistica in Management and Business Communication!

Anche tu sei curioso di scoprire le materie di questo attualissimo e interessante corso di laurea specialistica?

Guarda il piano di studi e scopri perché scegliere UniTE

Condividi: