Informatica come stile di vita: intervista a Leonardo di Loreto

Oltre ad essere una matricola in Scienze della comunicazione, Leonardo di Loreto è anche un giovane intraprendente in informatica. A lui sta il digitale come la RAM sta alla corrente elettrica: non può vivere senza. “Quando devo girare e montare video mi sento una Pasqua” queste sono le prime parole sentite da lui e oggi è qui per raccontarti la sua storia.

Quali sono i tuoi interessi?

Ho molti interessi e passioni, quella per l’informatica è una, forse la più grande! Adoro la gestione di canali social, creare e sviluppare svariati tipi di software per pc o app per smartphone. Diciamo che mi considero come un nerd degli anni 90. Si lo so è strano, ma semplicemente perché amo molto gli strumenti tecnologici vintage ad esempio vecchi pc, telefoni, modem ecc.. amo molto “smanettarci”.

Come è nato l’amore per l’informatica? Hai frequentato scuole con un indirizzo specifico?

L’amore per l’informatica è nato quando avevo all’incirca 6 anni, quando mi sono immerso per la prima volta nel mondo dei videogiochi e nell’ utilizzo del pc. Da quel momento mi si è spalancata una porta enorme! Continuo a nutrire questa grande passione e cerco sempre di arricchire le mie conoscenze. Ho deciso di approfondire e di imparare sempre di più, per questo mi sono iscritto all’ istituto tecnico di indirizzo informatica e telecomunicazioni e devo dire che mi sono trovato molto bene con le materie tecniche che ho affrontato nel corso degli anni.

È grazie all’informatica se ti sei avvicinato alla passione del videomaking?

Negli ultimi anni anche il “videomaking” è stato al centro della mia attenzione. Da qualche tempo ho iniziato a gestire un canale youtube e con un po’ di pratica, dovendo aumentare la qualità dei miei video ( e con qualità non intendo solo quella visiva ma anche la qualità degli effetti speciali, tagli, scene ecc.), ho dovuto anche ottimizzare e migliorare me stesso nel creare e montare i contenuti. Andando avanti mi sono accorto che anche questa professione è diventata parte di una delle cose che amo di più, in pratica più montaggi faccio e più mi diverto a creare contenuti.

Quasi tutti quelli che ti hanno conosciuto sanno del tuo lungometraggio in cantiere. Per chi non lo sapesse ancora, in cosa consiste?

Dunque non sono una persona maniacalmente appassionata del mondo del cinema, ma ho dei film e delle saghe in particolare a cui tengo moltissimo.  Sicuramente tutti avranno visto almeno una volta la trilogia di “Matrix” (beh, magari non tutti e tre i film ma almeno il primo) ed è qui che sono partito, ponendomi una domanda: che cosa potrebbe succedere dopo la trilogia? . Qui è nata la mia idea di creare un film (fanmade), una sorta di sequel della trilogia che ha rivoluzionato il mondo del cinema nel XXI secolo. Ovviamente è uno dei miei primi progetti seri e quindi ci vuole molto impegno e costanza per realizzarlo secondo le mie aspettative. In questo momento il lavoro è in pausa, in quanto sono ancora in cerca di attori e collaboratori spero comunque di poter riprendere al più presto. ( E tu che stai leggendo in questo momento la mia intervista, se fossi interessato perché non ti aggiungi? Cogli l’attimo!)

Dunque un giovane nativo digitale in giro per i corridoi della facoltà di Scienze della comunicazione. Come mai questa scelta?

Si lo ammetto, può sembrare un po’ strano, un nerd nella facoltà di Scienze della comunicazione. Dato che mi piace molto lavorare nel settore televisivo e radiofonico, mi interesserebbe anche avvicinarmi al mondo della comunicazione. Da quando ho aperto il mio canale su youtube, più video pubblico e più apprezzo il mondo della comunicazione. Ti dico soltanto che da piccolo mi cimentavo in attività di telecronaca di ogni tipo e mi divertivo moltissimo.

Hai già idea di cosa vorrai fare? Pensi che questo corso di laurea possa aiutarti a raggiungerlo?

In realtà sono moltissime le cose che amo fare, non solo lavori di tipo “informatico”; tra fare lo speaker radiofonico, telecronista, giornalista ecc. la scelta è ampia, e innegabilmente questa facoltà offre molti sbocchi a livello occupazionale. Al momento non voglio fare una previsione certa, non si sa mai, il futuro potrebbe riservarmi di tutto!

 

L’intervista a Leonardo ti è piaciuta ? 

Leggi di Mauro, un nostro studente conosciuto per essere un famoso youtuber ; )

 

Condividi: