Producer musicali al Dams, intervista a Cesare Chiari

Tra gli studenti che frequentato il DAMS all’Università degli studi di Teramo troviamo veramente un sacco di personalità artistiche, anche un producer musicale: Cesare Chiari che ci parla un po’ di lui e del suo percorso lavorativo e scolastico in una intervista.

Qui ti conosciamo all’interno dell’ambito universitario, ma chi è Cesare Chiari nella vita al di fuori dell’ateneo?

Ho fatto il DJ fino all’anno scorso e attualmente sono un producer che, anche se piccolo, è un lavoro. Ho iniziato ad entrare in questo ambiente a 15 anni per gioco, ma mi sono innamorato subito di questo che oggi considero un lavoro.

Hai progetti per il futuro?

Ovviamente si: mi piacerebbe diventare un producer musicale professionista a tutti gli effetti, ma penso che inseguire alcune realtà lavorative, tipo questa, sia molto difficile.
Quindi è importante avere dei piani di “riserva”, tipo il DAMS nel mio caso .

Cosa ne pensi del DAMS?

Il DAMS per ora si sta rivelando una bella esperienza, sia per le materie che per le persone che ho conosciuto. Ma penso che per realizzarsi veramente, se si hanno le idee chiare, bisogna fare ulteriori cose oltre a questo corso di laurea, perché da solo non basta. Bisogna studiare, informarsi, conoscere persone e trovare i contatti giusti: insomma bisogna costruirsi una propria strada.

Hai qualche consiglio per chi vuole entrare a far parte della tua realtà lavorativa?

Non posso dire che non sia complicato. Bisognerebbe seguire i propri gusti musicali, ma allo stesso tempo approcciarsi ad altri generi, proprio per una questione di crescita lavorativa. Bisogna stare attenti a non disprezzare mai, ma criticare e valutare in modo professionale. E sopratutto a non vendersi, bisogna andare avanti con le proprie idee.

Cesare ti ringraziamo per l’intervista e ti auguriamo buona fortuna per il futuro!

Se sei curioso, scopri perché iscriversi al corso di laurea DAMS

Condividi: