5 cose da fare al Teramo Comix & Games

Al Teramo Comix & Games si possono fare tantissime cose, parola di Nerd di seconda generazione! Se avessi voluto dirvi di fare tutto avrei postato il programma della nuova edizione e vi avrei consigliato di venire ma non è questo quello che voglio. Dovreste venire, certamente, ma dovreste anche fare delle specifiche attività che io reputo essenziali per godersi a pieno una fiera del fumetto.

Visitare una fiera del fumetto è come fare un viaggio in un mondo pieno di fascino e storie. La prima volta che sono stato al Teramo Comix & Games ero un ragazzino e mio padre mi porto come prima cosa a farmi autografare un numero di Zagor. Non sapevo che fumetto fosse, non sapevo nemmeno se fosse un albo importante o l’ultimo uscito ma vedere il disegnatore che prende quel numero, mi guarda orgoglioso di una nuova generazione che cresce e mi chiede il nome per lasciarmi una cosa che sia solo mia mi ha reso, in parte, quello che sono oggi. Ci sono cose che dovete fare!

Perché Dovreste fare proprio queste cose?

Questa è la mia lista delle cose che almeno una volta nella vita ho fatto in questa e in altre fiere. Visto che ne avete l’occasione, dovreste visitare l’università nei giorni 11, 12 e 13 maggio per completare almeno un punto.

#1 Spulciare ogni singolo stand del Teramo Comix & Games

C’è sempre qualcosa che vuoi ma ancora non lo sai. Quante volte ho spulciato gli albi messi su una piccola libreria portatile e ho scoperto che avevano il numero che cercavo da una vita. Quante volte invece non l’ho trovato e questa è la situazione più veritiera. Altre, invece, ho comprato cose di cui non avevo bisogno solo perché quando sei davanti ad un espositore tutto è così bello che ringrazi il cielo di non esserti portato tanti soldi con te. Ma guardate, cercate, comprate perché è questo lo scopo della fiera: trovare se stessi in un albo a fumetti.

#2 Provare un qualsiasi gioco di ruolo

Non c’entra niente essere esperti o no in materia. Un gioco di ruolo è semplicemente interpretare un’altra versione di sè in modo più fantasioso. Poter vivere come un orco che con la sua ascia abbatte tutti i nemici, poter esser il capitano di una navetta spaziale che viaggia per scoprire i segreti di nuovi mondi o essere sè stessi catapultati nelle situazioni più disparate con l’universo che cambia tutt’intorno. Giocare di ruolo è una delle cose che si deve provare e al Teramo Comix & Games solo per la sensazione che si prova dopo ogni partita o sessione che dir si voglia: dove posso giocare ancora?

#3 La gara Cosplay

Non dovreste guardare la gara cosplay, dovreste partecipare! Dovreste vestire i panni del vostro personaggio preferito o di quello che volete interpretare per sentirvi e vedervi in una veste diversa e vi assicuro anche gli altri lo faranno. Proprio l’anno scorso ho fatto il mio primo cosplay insieme ad una mia amica, lei era il cappelaio matto ed io la lepre marzolina. La parte divertente di tutto non è stato lo stare in fiera ma il prima. Tutta la preparazione dei costumi e i problemi con il trucco risolti da una ragazza gentillissima e bravissima che ci ha truccati in dieci minuti. Un’esperienza che penso chiunque deve provare per rendersi conto di quanto lavoro c’è dietro ma anche di quanta soddisfazione porti.

#4 Farvi autografare il vostro fumetto preferito

Ho raccontato la mia storia personale ma è una storia di chiunque abbia mai visitato una fiera. Sei lì, in fila, che attendi il tuo turno e questa fila è fatta di persone come te, con la tua stessa passione e passi il tempo a chiacchierare dell’ultimo numero, di futuri scenari, dei disegni magistrali e della storia che ti sembra innovativa o con qualche punto buio. Tutto questo per arrivare davanti all’autore e lui con una strana faccia, che ha visto miliardi di persone come te, ti sorride e ti fa la domanda che hai tanto aspettato: “Qual è il tuo nome?”.

Può sembrare stupido ma ogni buon nerd sa quanto è importante un nome, Ursula Le Guin ce lo ha insegnato con le sue storie su Sparviere. Il nome è l’unica cosa che ci definisce univocamente e che ci da il potere di esistere. In quell’iistante noi esistiamo per chi ci ha fatto sognare con le sue parole e i suoi disegni.

#5 Entrare nell’Area Games del Teramo Comix & Games

Questo è dove passo tutti i miei giorni del Teramo Comix & Games, in parte perché insieme ai ragazzi dell’associazione Altrimondi spiego ed illustro i giochi da tavolo a chiunque lo chieda, in parte, perché è la cosa che mi amo di più nella mia vita. Un gioco non è altro che una storia interattiva, come per i giochi di ruolo, si è parte di una storia più ampia. Quello che fa la differenza è che si compete o si collabora per raggiungere il risultato e la vittoria. Quindi se volete divertirvi con i vostri amici è il posto più adatto dove passare le vostre giornate!

 

Se ti è piaciuto l’articolo forse potrebbe interessarti il video della scorsa edizione del Teramo Comix

Condividi: